rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità Via Gennaro Tescione

Ospedale, blitz fallito del direttore per la nomina del nuovo dirigente

Ferrante ha chiesto ai sindacati il via libera per una nomina interna nell'attesa dello svolgimento del concorso, ma la Fials si è opposta

Il direttore generale dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta Mario Ferrante ha incontrato questa mattina i nuovi rappresentanti sindacali eletti a fine aprile.

Ma l’incontro ha già acceso gli animi dei rappresentati degli infermieri, visto che sul tavolo si sono trovati un documento col quale il manager chiedeva l’assenso per poter velocizzare la nomina del dirigente del Sitra, una nuova figura prevista nel piano aziendale che rappresenta che riguarda il servizio infermieristico tecnico riabilitativo aziendale.

Un incarico importante per il quale la legge prevede che venga espletato un concorso pubblico per poterlo affidare. Ferrante, invece, ha proposto, per velocizzare l’istituzione della nuova figura, di poter affidare l’incarico attraverso una selezione con avviso interno per titoli e colloquio. Su questo punto, però, c’è stata la presa di posizione della Fials che coi suoi rappresentanti aziendali si è opposta alla richiesta del manager, rifiutando di firmare la sua richiesta, sottolineando come tale figura possa essere scelta solo tramite concorso pubblico.

Inoltre ha chiesto la concertazione dei regolamenti per l’affidamento delle posizioni organizzative e dei coordinamenti. Il clima, come si può ben intendere, è già ‘molto calda’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale, blitz fallito del direttore per la nomina del nuovo dirigente

CasertaNews è in caricamento