rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

L'abbraccio di Caserta ad Oscar: "Qui ho vissuto momenti entusiasmanti"

Il campione della Juvecaserta ha firmato le figurine a lui dedicate

Una figurina celebrativa dedicata ad un campione straordinario, Oscar Schmidt, che ha scritto pagine indelebili della storia del basket e, più in generale, della città di Caserta. Stamani, presso la Sala Consiliare del Comune di Caserta, è stata presentata questa iniziativa, promossa dall’Associazione “Figurine Forever”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Due le edizioni di figurine realizzate: una tiratura limitata e numerata in sole 100 copie e una tiratura non numerata. Il ricavato delle vendite delle figurine di Oscar, disponibili a Caserta presso “Salumerenderia”, verrà devoluto in beneficenza all’Associazione “L’angelo degli ultimi” di Caserta. Accanto al grande campione brasiliano erano presenti il Sindaco, Carlo Marino, il Presidente dell’Associazione “Figurine Forever”, Emiliano Nanni, la Presidente dell’Associazione “L’angelo degli ultimi”, Antonietta D’Albenzio, e il Presidente della Fip (Federazione italiana pallacanestro) Campania, Antonio Caliendo.

La manifestazione, a cui ha dato un importante contributo il giornalista Carlo Carli, che ha svolto anche il ruolo di moderatore, ha avuto inizio con il saluto del Sindaco Marino. “Oscar – ha spiegato il primo cittadino – è un esempio per intere generazioni di casertani, dal punto di sportivo ma soprattutto dal punto di vista umano. Non a caso sei anni fa il Consiglio Comunale ha deciso di conferirgli all’unanimità la cittadinanza onoraria di Caserta, a testimonianza di come la nostra città sia grata a un uomo che ha dato lustro a questa comunità, in Italia e nel mondo. Oscar ha dimostrato, assieme alla grande Juvecaserta di quegli anni, come lo sport sia un formidabile strumento di crescita e di sviluppo sociale. È doveroso che questa storia unica di riscatto, di gloria e di successi venga ricordata in ogni modo”. Un pensiero particolare, poi, il Sindaco Marino lo ha dedicato alla Presidente dell’Associazione “L’Angelo degli ultimi”, Antonietta D’Albenzio: “È una donna straordinaria – ha detto – e tutta la città le è grata per il meraviglioso lavoro che svolge accanto ai più deboli. È un esempio di grande umanità per tutti noi”.

“Sono stati giorni fantastici qui a Caserta – ha dichiarato Oscar – e oggi per me è un giorno speciale. Ci sono tante persone che mi vogliono bene, e che hanno deciso di venire al Comune solo per salutarmi e manifestarmi una volta di più il proprio affetto. A Caserta ho vissuto alcuni tra i momenti più belli ed entusiasmanti della mia vita e per me Caserta è il centro del mondo. Sono orgoglioso di essere cittadino onorario casertano: di questo ringrazio il Sindaco e l’intera Amministrazione. Mi avete concesso un immenso privilegio”.

Al termine della manifestazione, Oscar ha effettuato una visita guidata al Belvedere di San Leucio insieme al Sindaco Marino, ammirando il museo della seta, gli antichi telai e il torcitoio. Il campione brasiliano è rimasto molto colpito dalla bellezza del complesso monumentale. “È meraviglioso qui”, ha detto al termine del tour.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abbraccio di Caserta ad Oscar: "Qui ho vissuto momenti entusiasmanti"

CasertaNews è in caricamento