Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Il Comune assegna 20 orti sociali nel bene confiscato. "Priorità a pensionati e disoccupati"

L'avviso pubblico dell'amministrazione comunale per dare 'vita' al bene di via Rosa Parks

Pubblicato l’avviso per l’assegnazione dei lotti presso il bene confiscato in via Rosa Parks per la realizzazione di “Orti Sociali”. In esecuzione della delibera di giunta comunale del 2 luglio, l’amministrazione comunale di Cesa, guidata dal sindaco Enzo Guida, intende assegnare 20 lotti presso il bene confiscato sito in via Rosa Parks, per la realizzazione di “Orti Sociali”. Possono partecipare al bando i residenti del Comune di Cesa, con età minima 18 anni, e le associazioni locali.

Per quanto riguarda i residenti ci sarà una precedenza a pensionati, disoccupati, persone diversamente abili che dimostrano di poter condurre l’orto, con l’ausilio del nucleo familiare o di un tutor. La domanda deve essere presentata, all’ufficio protocollo del Comune di Cesa e fino ad esaurimento dei lotti da assegnare. Ai fini dell’assegnazione si terrà conto dell’ordine di presentazione.

La conduzione dell’orto è a scopo ricreativo e quindi senza scopo di lucro. I requisiti devono essere posseduti al momento della presentazione delle domande. Gli assegnatari saranno invitati alla stipula di una convenzione. Gli orti devono essere coltivati direttamente dagli assegnatari, che non potranno avvalersi di manodopera retribuita, tranne l’aiuto dei familiari. Ad ogni richiedente non potrà essere assegnato più di un lotto. Nel caso di assegnazione del lotto ad un’Associazione locale, il rappresenta legale dovrà comunicare, per iscritto, i nominativi dei soggetti, regolarmente iscritti al sodalizio, che collaboreranno alla coltivazione del lotto assegnato. La concessione del lotto avrà durata di un anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune assegna 20 orti sociali nel bene confiscato. "Priorità a pensionati e disoccupati"

CasertaNews è in caricamento