Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità Aversa

Il sindaco riparte dalla movida: chiusura dei locali alle 2 e stop musica alle 23

Matacena firma tre ordinanze con nuove regole per i commercianti: "Vogliamo che sia opportunità"

Il sindaco di Aversa, Franco Matacena, riparte dalla movida. Il primo cittadino, infatti, ha firmato tre distinte ordinanze per regolamentare l'attività dei locali di somministrazione e reiterare le misure contenute in precedenti disposizioni, scadute il 30 giugno.

L'obiettivo è quello di riuscire a bilanciare le esigenze dei commercianti e delle diverse attività economiche con la richiesta dei cittadini di maggiore sicurezza e tutela della quiete pubblica e con il diritto alla salute. La disciplina dettata dalle ordinanze sindacali prevede che tutte le attività di somministrazione chiudano entro le due di notte e che alla chiusura siano rimossi tavolini e arredi in strada. Inoltre, alle 23 dovrà cessare la diffusione di musica all'esterno, con la possibilità di prorogare l'orario alla mezzanotte nei soli giorni di venerdì e sabato. Viene anche rinnovato il divieto di vendita di alcolici da asporto dopo le 22 e, dopo tale orario, si vieta anche la vendita di alcolici in vetro a tutti gli esercizi commerciali. Sono previste pesanti sanzioni per i trasgressori, con multe che vanno dai 50 ai 3000 euro e le previsione della chiusura delle attività stesse da sette a trenta giorni, secondo la gravità della violazione.

"Vogliamo che la movida sia opportunità di sviluppo per la città e non occasione di sballo incontrollato - ha dichiarato Matacena - e vorremmo anche che i nostri giovani assumessero comportamenti sani evitando l'abuso di alcolici, i cui contenitori vanno poi a insozzare la nostra bella città".

Il primo cittadino annuncia anche di aver richiesto formalmente al Prefetto di Caserta la convocazione di un tavolo di osservazione sulla sicurezza, per valutare la situazione aversana e concordare le adeguate misure.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco riparte dalla movida: chiusura dei locali alle 2 e stop musica alle 23
CasertaNews è in caricamento