rotate-mobile
Attualità

Il sindaco firma le ordinanze di chiusura per 6 locali

Contestata l'occupazione di suolo pubblico. I gestori impugnano le ordinanze

Sono sei i locali della movida a cui è stata notificata l’ordinanza di chiusura per 5 giorni ad Aversa. Il provvedimento arriva dopo che, nel corso delle scorse settimane, la polizia locale ha comminato multe per occupazione di suolo pubblico.

Occupazione sì, occupazione no

La vicenda è dibattuta da tempo. Per i gestori dei locali, chi è in possesso dell’autorizzazione di suolo pubblico concessa nel 2021, causa pandemia, in automatico può occupare lo spazio indicato in precedenza fino al 31dicembre prossimo grazie alle previsioni del decreto 'Aiuti ter'. Tesi sostenuta anche dai legali dei gestori dei locali che hanno impugnato le contravvenzioni elevate dalla polizia municipale. Di diverso avviso l’amministrazione comunale ed i residenti della zona movida che soffrono il caos della movida.

Una 'z' di troppo scatena l'ironia social

Il provvedimento di chiusura per cinque giorni notificato ai gestori dei locali della movida è stato firmato dal sindaco Alfonso Golia e già questa è una novità. In passato, infatti, a firmare le ordinanze di chiusura sono stati sempre i dirigenti. Ma questa volta c’è anche dell’altro. C’è anche un errore marchiano che ha scatenato l’ironia sui social. Il sindaco, infatti, ordina “la temporanea sospenZione del titolo autorizzativo all’esercizio dell’attività e la contestuale chiusura temporanea dell’esercizio”. Insomma, chiusura con una Z di troppo. (f.p.)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco firma le ordinanze di chiusura per 6 locali

CasertaNews è in caricamento