rotate-mobile
Attualità

Nuove limitazioni alla movida: notti senza alcol in strada e stop alla musica nei locali da mezzanotte

L'ordinanza firmata in extremis dal nuovo vice sindaco dopo l'emergenza Covid in Comune

L’emergenza Covid che si è abbattuta sul Comune di Caserta, col sindaco Carlo Marino ed il vice Emiliano Casale positivi, hanno costretto ad una “nomina d’urgenza” per firmare l’ordinanza anti Movida che, come era stato annunciato, entrerà in vigore da questo fine settimana nel Capoluogo. Dopo il rinvio della conferenza stampa di presentazione delle nuove limitazioni per i locali, dopo che il provvedimento era stato condiviso, nei giorni scorsi, con Prefettura e Questura, Marino ha nominato in tutta fretta Enzo Battarra nuovo vice sindaco per firmare l’ordinanza.

Le nuove restrizioni, che entreranno in vigore da sabato 9 aprile e resteranno tali fino al 30 giugno 2022, prevedono “il divieto assoluto di somministrazione di alimenti e bevande o vendita per i pubblici esercizi e attività artigianali, dalle ore 2 alle ore 6 di tutti i giorni, con sgombero degli avventori-clienti; il divieto assoluto di consumare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in bottiglie di vetro, tutti i giorni dalle ore 22.30 e fino alle 6 del giorno successivo, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette a pubblico passaggio di tutta la città, ad eccezione del servizio di somministrazione nelle aree in concessione di occupazione di suolo pubblico, con tavolini, sedie, dehors e similari; per tutti gli esercizi il divieto di diffusione della musica all'interno degli stessi senza la Valutazione Impatto Ambientale e comunque dalle ore mezzanotte dal 9 aprile al 31 maggio e dalle ore 1 dal 1 giugno al 30 giugno; per tutti gli esercizi, compresi distributori automatici e di vicinato, il divieto di vendita di qualsiasi bevanda alcolica e di altre bevande in vetro, dalle ore 20.30 alle ore 06.00 di tutti i giorni; per tutti, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico, soggette a pubblico passaggio e all'interno degli esercizi pubblici, il divieto di consumare qualsiasi bevanda in bottiglie di vetro”. I divieti non sono validi per le attività di delivery.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove limitazioni alla movida: notti senza alcol in strada e stop alla musica nei locali da mezzanotte

CasertaNews è in caricamento