Niente botti a Natale, stop ai fuochi d'artificio deciso in extremis

Il sindaco di Marcianise firma l'ordinanza alla vigilia di Natale

Un provvedimento emanato in extremis, nella mattina della vigilia di Natale. Il sindaco di Marcianise Antonello Velardi ha firmato poche ore fa l’ordinanza che vieta lo sparo di petardi e botti dalla giornata odierna fino al 6 gennaio prossimo.  

Una scelta arrivata in deciso ritardo rispetto a diversi ‘colleghi’ della provincia di Caserta, che già nei giorni scorsi aveva provveduto a firmare le ordinanze per disciplinare o vietare completamente l’utilizzo dei fuochi d’artificio nel periodo di Natale.

Decisioni, quelle di vietare i botti, che fanno appello soprattutto al buon senso dei cittadini, per evitare di provocare danni a persone o cose e godersi il Natale all’insegna di festeggiamenti sereni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento