Attualità Aversa

Realizzano un campo da tennis su un’area che doveva essere ceduta al Comune

L’ordinanza di demolizione firmata dal dirigente Serpico trasmessa ai tre proprietari

Hanno realizzato un campo da tennis su un’area destinata a standard comunale, con tanto di muro perimetrale. Per questo motivo il dirigente del Comune di Aversa Raffaele Serpico ha firmato l’ordinanza numero 59 con la quale ordina ai tre proprietari del fabbricato in via D’Acquisto di demolirlo. Un provvedimento contro il quale potrà essere proposto ricorso al Tar della Campania o al Consiglio di Stato.

L’atto del dirigente arriva dopo un lungo iter partito nel 2016 quando, a seguito di un esposto di soggetti privati, fu denunciato che l’area che sarebbe dovuta essere ceduta a titolo gratuito al Comune come standard comunale, era stato realizzato un campo da tennis. Il procedimento amministrativo ha però preso avvio solo nel febbraio 2021 quanto sono state ordinante verifiche sullo stato dei luoghi.

Ed effettivamente è stato riscontrato che l’area che sarebbe dovuta diventare proprietà del Comune era stata recintata con un muro perimetrale ed in parte era stata interessata dalla realizzazione di un campo da tennis recintato con rete metallica. Un’altra parte, invece, era stata pavimentata con conglomerato bituminoso per la costituzione di posti auto con tanto di segnaletica orizzontale. In corrispondenza della stessa area, si legge nell’ordinanza, sono stati realizzati anche percorsi pedonali ed aiuole. Non era stata, invece, realizzata la rampa carrabile a servizio del piano interrato, con accesso da via Guido Rossa, che era invece prevista nei grafici della concessione edilizia.

Per questo motivo, dopo aver considerato le controdeduzioni dei diretti interessati, è stata di fatto sancita la realizzazione di opere abusive e ne è stata ordinata la demolizione.

Il controllo sugli standard comunali è un argomento molto delicato ad Aversa: basti pensare che la Corte dei Conti ha già avviato un'indagine che portò a scoprire che oltre la metà delle aree che dovevano essere cedute gratuitamente al Comune erano state occupate dai privati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Realizzano un campo da tennis su un’area che doveva essere ceduta al Comune

CasertaNews è in caricamento