Costruisce abusivamente per ‘allargare’ casa, il Comune ordina la demolizione

Sopralluogo dei tecnici: “Tettoia, mansarda e balcone realizzati senza titoli”

È stata notificata agli eredi e alla moglie di P.D.C. l’ordinanza di demolizione firmata dal funzionario responsabile del Comune di Castel Volturno per gli abusi accertati durante un sopralluogo lungo la via Domiziana, al km 33.000.

Nella ‘relazione di verifica’ trasmessa anche ai carabinieri della locale Stazione sono emerse le irregolarità nella costruzione di due fabbricati a ridosso della Domiziana, in particolare in via Monti. Dai controlli successivi al sopralluogo è infatti emerso come gli interventi per la realizzazione di una grossa tettoia, di un balcone e di una mansarda “sono da ritenersi senza alcun titolo, e pertanto abusivi”.

Gli eredi del proprietario hanno 90 giorni dalla notifica dell’ordinanza per ripristinare lo stato dei luoghi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento