"Obbligatorio misurare la temperatura anche negli uffici pubblici". De Luca firma la nuova ordinanza

Le amministrazioni hanno tempo fino al 24 agosto per adeguarsi. Prorogata anche l'obbligatorietà di identificazione dei clienti con carta d'identità per ristoranti, discoteche e locali

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza, la numero 66, che proroga fino al 7 settembre “l’efficacia di tutte le ordinanze regionali ad oggi vigenti in tema di apertura ed esercizio delle attività economiche e sociali, comprese le attività di ristorazione, delle discoteche, degli stabilimenti balneari e il trasporto pubblico locale. Si potrà continuare ad esercitare dette attività alle stesse condizioni già previste nei protocolli di sicurezza vigenti”. 

In particolare, dunque, sarà ancora necessario per i gestori di ristoranti, discoteche e locali consimili della “identificazione di almeno un soggetto per tavolo o per gruppo di avventori attraverso la rilevazione e conservazione dei dati di idoneo documento di identità”. 

Nella nuova ordinanza, inoltre, De Luca prescrive “come misura aggiuntiva, l’obbligatorietà della rilevazione della temperatura corporea dei dipendenti e degli utenti degli uffici pubblici ed aperti al pubblico, fissando al 24 agosto 2020 il termine ultimo entro il quale le amministrazioni devono adeguarsi anche per le sedi periferiche”.

Le violazioni delle disposizioni dell’ordinanza sono punite con il pagamento, a titolo di sanzione amministrativa, della somma di 1.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento