menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca vuole più controlli nelle stazioni e firma ordinanza: "Non si può andare nelle seconde case"

Il governatore vara la nuova linea del rigore mentre Conte ripensa alle restrizioni

L’arrivo delle feste di Natale preoccupa (e non poco) il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che continua sulla linea del rigore. Così se da un lato da Roma arrivano notizie di un possibile ripensamento del premier Giuseppe Conte sulle restrizioni per i giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno, il governatore campano firma una nuova ordinanza.

"Sulla linea della prevenzione e del rigore, al fine di evitare quanto più possibile il contagio, e al fine di limitare al massimo la mobilità in generale e fra i Comuni, viene approvata oggi un'Ordinanza firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, per stabilire, da questo fine settimana - si legge in una nota di Palazzo Santa Lucia - controlli rigorosi nelle principali stazioni ferroviarie della Campania e all’aeroporto di Capodichino, per un'operazione di prevenzione e monitoraggio, che consenta anche individuare  persone in movimento senza motivazioni o con sintomi. Si dispone, ugualmente, per il periodo festivo, il divieto di spostamento nelle seconde case anche in ambito regionale - conclude la nota  - È indispensabile avere oggi rigore e senso di responsabilità per evitare situazioni drammatiche già dal mese di gennaio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento