L'Ensemble del liceo Nifo incanta alla Reggia | FOTO

Gli studenti si sono esibiti in un concerto sinfonico nella Cappella Palatina

Gli studenti del liceo Nifo di Sessa Aurunca

Esistono luoghi che, più di altri, evocano nell'immaginario collettivo atmosfere di struggente bellezza: tra questi va annoverata la Cappella Palatina, situata nello splendido scenario della Reggia di Caserta. Durante la Settimana della cultura, che si è svolta dal 5 al 10 Marzo, la Cappella è stata visitata da migliaia di persone, che ne hanno potuto apprezzare l'elegante stile architettonico sospeso tra neoclassico e barocco. 

In questo ampio e articolato progetto di rivalutazione culturale del territorio casertano, che trova il suo naturale punto di forza nel Palazzo Reale, un ruolo di considerevole importanza è stato svolto dall'Ensemble Orchestra Mozart, formata dai talentuosi studenti del Liceo Musicale Nifo di Sessa Aurunca che, domenica 10 Marzo, si sono esibiti in un concerto sinfonico tenutosi tra le imponenti mura della Cappella Palatina. Sapientemente diretti dal professore Massimo Russo e accompagnati dalla discreta ma costante presenza musicale e tecnica dei professori Vera Anastasi, Francesco Cimmino, Ivan Lepore e Giuseppe Saltarelli, i giovani musicisti si sono cimentati nell'esecuzione di un vasto repertorio internazionale la cui complessa articolazione li ha visti confrontarsi con diverse tradizioni e generi musicali. Una scelta vincente che ha permesso di valorizzare la peculiare tipologia dell'Orchestra Mozart e di rendere manifesto il fine didattico perseguito dal Liceo Musicale A. Nifo, che pone al centro della sua offerta formativa i temi della diversità, dell'incontro e dell'apertura all'altro.

Il pubblico presente ha risposto all'offerta culturale del concerto con grande entusiasmo e numerosi sono stati i visitatori che hanno deciso di sostare nella Cappella, piacevolmente sorpresi dalla presenza dei giovani musicisti. L'esibizione si è conclusa con un'inaspettata standing ovation da parte degli spettatori, che hanno  ampiamente apprezzato la perizia tecnica e il talento musicale degli studenti dell'istituto aurunco.

Cala così il sipario su quello che è stato solo l'ultimo dei numerosi successi raggiunti dagli studenti del Liceo Musicale A. Nifo: vale la pena ricordare che quindici componenti dell' Ensemble sono stati selezionati per l'Orchestra  Regionale dei Licei Musicali voluta dal Miur e che due pianisti sono stati invitati a partecipare alla prestigiosa kermesse musicale partenopea “Pianocity”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assoluta protagonista del pomeriggio di altissimo profilo culturale è stata ancora una volta la musica, che attraverso la passione e l'estro dell'Orchestra Mozart ha donato ulteriore bellezza e suggestione allo splendore architettonico della Reggia di Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento