rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità Aversa

Nuova ordinanza anti Movida: arriva fino a dopo Pasqua

Chiusura alle 2 e stop alla musica alle 23

I locali notturni del centro storico potranno rimanere aperti fino alle 2 ma la musica dovrà cessare alle 23. E' quanto deciso dal sindaco Alfonso Golia che ha firmato l'ordinanza relativa alla movida. Un provvedimento che da un lato mira a tutelare le esigenze di consumatori e imprese in ordine alle aperture delle attività commerciali  che dall'altro lato vuole tutelare le esigenze del Comune di garantire ordine pubblico, sicurezza dei cittadini e il quieto vivere.

Infatti il centro storico di Aversa racchiude complessi monumentali come il Vescovado, il complesso monumentale di Sant'Antonio, la Torre Ottagonale, la Cattedrale di San Paolo, il Seminario e numerosi palazzi di interesse e pregio storico. Allo stesso tempo è fortemente attrattivo per la presenza di molteplici esercizi commerciali, artigianali e di somministrazione di alimenti e bevande. Da qui la necessità di trovare un punto di equilibrio tra le giuste esigenze di quiete ed ordine avanzate dai residenti e le richieste espresse da un'altra parte di cittadini a favore di una città servita, vivace e vivibile anche nelle ore serali.

Per questo si è deciso che tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, con esclusione di quelli prossimi a luoghi di pubblico interesse quali ospedali, mercati cittadini, stazione ferroviaria e comunque distanti non più di 150 metri, dovranno terminare l'attività, con annessa rimozione degli eventuali arredi esterni, entro le 2 fino al prossimo 20 aprile.

L'apertura quotidiana di tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande non può avvenire prima delle 4. Inoltre la diffusione musicale nei locali di via Seggio, via Lucarelli, piazzetta Lucarelli, strada San Paolo e via Belvedere dovrà cessare entro le 23 ed è vietata ogni diffusione sonore all'esterno dei locali. Per tutti gli altri locali, operanti in altre zone della città, la diffusione sonora dovrà cessare entro le 24.

Inoltre è vietata la vendita di bevande alcoliche e superalcoliche dall'una alle 8. In caso di una o più violazione la sanzione amministrativa pecuniaria applicata sarà da 75 a 450 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza anti Movida: arriva fino a dopo Pasqua

CasertaNews è in caricamento