Attualità

Gli operai della Whirlpool bloccano l'aeroporto di Capodichino

Lavoratori anche di Teverola protestano contro le procedure di licenziamento

Blitz degli operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli all'aeroporto di Capodichino. Questa mattina i lavoratori sono entrati nell'Aeroporto internazionale di Napoli bloccando il percorso per gli imbarchi e intonando cori con la richiesta di poter lavorare. Ieri, nel corso del tavolo al Ministero dello Sviluppo economico, l'azienda ha confermato l'avvio delle procedure di licenziamento per tutti gli operai dello stabilimento napoletano di via Argine.

Nel pomeriggio di ieri i lavoratori si sono recati in presidio davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove era in corso una visita del presidente del Consiglio Mario Draghi e del ministro della Giustizia Marta Cartabia, ottenendo un incontro con il premier al quale hanno partecipato i segretari provinciali di Fiom, Fim e Uilm.

La Whirlpool si difende: “Ecco perché chiudiamo a Napoli”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli operai della Whirlpool bloccano l'aeroporto di Capodichino

CasertaNews è in caricamento