menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Open Day, vaccinati gli under 50. Obiettivo mille dosi: "Avanti finché ci sono vaccini"

Le fasce di età sotto i 50 anni hanno risposto meglio. L'Asl: "Abbiamo scelto di dar loro accesso". Code gestite con fasce orarie dopo il caos iniziale. Delivery e panini fuori all'ospedale

Tanti giovani in coda al centro vaccinale all'interno dell'ospedale "Anastasia Guerriero" di Marcianise dove presegue l'open day dedicato alla somministrazione del siero anti Covid di AstraZeneca

"Si conta di arrivare ad un migliaio di somministrazioni - fa sapere dirigente dell'Asl Michele Tari, responsabile del controllo di gestione - Alle 18 erano stati consegnati circa 800 numeri per la prenotazione. Si andrà avanti finché ci sono vaccini". L'orario di conclusione delle operazioni è fissato per le 23 ma l'open day potrebbe protarsi anche oltre, fino ad esaurimento delle scorte.

E' stata una giornata lunga, lunghissima a Marcianise. Tra code, comunicazioni e dietrofront. Nella serata di ieri alcuni sindaci hanno comunicato che l'open day vaccinale era aperto a tutti, indipendentemente dalle fasce. Immediato il tam tam sui social e nei gruppi di messaggistica. Così che stamattina in tanti, prevalentemente giovani, si sono presentati al presidio ospedaliero per prenotarsi. L'Asl di Caserta a quel punto ha inviato una nota stampa ribadendo come quello fosse "un errore di comunicazione, è solo per gli over 50". Ma ormai la frittata era fatta. 

Dopo il caos e le code all'apertura del presidio la situazione, alle 14, con il trascorrere delle ore la situazione è tornata alla normalità. "Le persone sotto i 50 anni hanno risposto meglio - spiega Tari - Per quello si è scelto di dar loro accesso a chi si era prenotato". Il problema code è stato anche risolto "scaglionando le persone in fasce orarie così presso l'ospedale c'erano solo quanti dovevavo fare il vaccino ad una determinata ora", sottolinea Tari. 

Vaccini marcianise-2

Tra i vaccinandi anche il consigliere comunale di Caserta Francesco Apperti. "C'è una situazione ordinata, ben disciplinata, anche piacevole con gruppi di ragazzi seduti al sole sui prati di fronte all’Ospedale - scrive il consigliere di Speranza per Caserta sui social - Ci sono anche io. Per chi non è venuto o non ha fatto in tempo: ne organizzeranno altri, approfittatene, vacciniamoci, usciamo da questo periodo buio perché la vita è troppo bella per viverla distanziati".

Al momento ci sono persone che dovrebbero essere chiamate anche a mezzanotte. All'esterno dell'ospedale c'è anche chi ha ordinato il delivery o ha cenato con un panino o una pizza in attesa del proprio turno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento