Blitz dei vigili urbani, scovata un'officina 'abusiva'

La scoperta dopo una segnalazione dei Forestali: il Comune ha emesso una ingiunzione al proprietario

Nessuna autorizzazione rilasciata per esercitare l’attività di officina meccanica, oltre ad un serie di abusi edilizi. Il Comune di Marcianise ha messo nel mirino il proprietario e il locatario di un immobile in via San Giuliano, dove da tempo è aperta un’officina risultata abusiva dai controlli.

Una vicenda nata da una segnalazione dei Carabinieri Forestale, che avevano comunicato all’Ente la presenza di materiale di risulta a seguito di lavoro realizzati nell’autofficina. I successi accertamenti dell’Ufficio Urbanistica e della polizia municipale hanno quindi permesso di riscontrare una serie di difformità.

Durante il sopralluogo è stato infatti notato un cumulo di rifiuti a seguito di lavori mai autorizzati da Comune e Asl, un intero locale realizzato con pannelli in alluminio completamente abusivo, così come una copertura metallica realizzata in assenza di titoli edilizi.

Il Comune ha quindi ingiunto proprietario e locatario a ripristinare entro 90 giorni lo stato originale dei luoghi: in caso contrario l’Ente provvederà all’acquisizione gratuita al patrimonio comunale delle opere abusive realizzate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento