Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Aversa

Nuovo presidente per il Rotary Club Aversa Terra Normanna

L'avvocato Carlo Maria Palmiero subentra al maestro musicista Piero Viti

L’avvocato Carlo Maria Palmiero è il nuovo Presidente del Rotary Club Aversa Terra Normanna; subentra al Maestro Musicista Piero Viti. Ad Aversa, presso la Fattoria sociale "Fuori di zucca", si è svolta la tradizionale cerimonia del passaggio delle consegne nel corso della quale Piero Viti ha trasferito, dopo averlo portato per un anno sulle proprie spalle, il collare con le targhette di coloro che si sono avvicendati alla Presidenza del Club negli ultimi 30 anni, al nuovo Presidente Carlo Maria Palmiero.

Alla serata hanno preso parte, oltre ai numerosi soci, moltissime autorità rotariane, civili e religiose, in uno ai rappresentanti di molte associazioni locali. Tra i tanti si citano: il Governatore del distretto 2101, Antonio Brando; il Governatore nominato, Angelo Di Rienzo; il Governatore eletto, Giuseppe Nardini; il Sindaco di Aversa, Francesco Matacena; il Presidente del Tribunale Napoli Nord, Luigi Picardi; il Deputato Stefano Graziano; il già Senatore Lucio Romano; il Direttore sanitario ASL CE, Saverio Misso; il Vescovo di Aversa, S.E. Angelo Spinillo; il Direttore del Dipartimento di Ingegneria L.Vanvitelli, Alessandro Mandolini; il Direttore del Dipartimento di Architettura L.Vanvitelli, Ornella Zerlenga; per il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza L.Vanvitelli, la prof. Marianna Pignata; per il Direttore del Dipartimento di Economia L.Vanvitelli, il  prof. Amedeo Lepore; il Presidente dell’Ordine dei Medici, Carlo Manzi.

Dopo la presentazione degli ospiti da parte del “Prefetto” Imma dello Iacono, ed i saluti portati dal Sindaco di Aversa, Franco Matacena, anche socio del Club, dal Vescovo della Diocesi, S.E. Angelo Spinillo, dal Presidente del Tribunale di Napoli Nord, Luigi Picardi, ha preso la parola il Presidente uscente Piero Viti, che ha ricordato le molteplici e ben riuscite iniziative attuate dal club nell'anno di sua presidenza, ricevendo il plauso dal governatore del proprio anno, Ugo Oliviero, nonché da tutti i presenti.

Dopo il passaggio delle consegne, il Presidente Palmiero ha ricordato le motivazioni poste a base dell’impegno dei soci e che saranno attuate nel prossimo anno.

“Siamo consapevoli della nostra responsabilità sociale – ha esordito il neo Presidente - ed abbiamo il compito di fare del nostro meglio per cambiare le cose. Lo vogliamo fare connettendoci con tutti coloro che operano nello stesso territorio, perché partiamo dall'idea che da soli si va veloci, ma uniti si va lontano. La forza del Rotary è proprio nella connessione, nella rete, nel dialogo, concreto e non formale, con i cittadini e con le istituzioni per trovare soluzioni utili a migliorare la nostra realtà, che è migliore e più stimata di quanto siamo soliti riconoscere. Proponiamo all'Università, della quale abbiamo stima per il lavoro che svolge sul territorio, di utilizzarci come nastro trasportatore, anello di collegamento tra le relative idee e ricerche col territorio, affinché possano meglio essere attuati gli obiettivi di cui alla terza missione, la funzione che il mondo accademico si è data per il miglioramento sociale ed economico della realtà in cui opera”.

“La presenza di tante istituzioni e personalità – ha concluso Palmiero - conferma una reciproca disponibilità a lavorare insieme per attuare iniziative positive da divulgare il più possibile affinché generino relazioni e condotte virtuose. Insomma vogliamo collaborare ad alimentare la cultura della responsabilità sociale che deve portare ciascuno a continuare a svolgere il suo lavoro nella consapevolezza di quanto lo stesso possa essere funzionale al benessere altrui”.

È intervenuto, infine, il governatore in carica Antonio Brando, che si è compiaciuto per i programmi e per gli obiettivi che si è posto il club, assicurando il suo sostegno e la sua attenzione.

Immediatamente dopo è stato presentato il nuovo direttivo del club, composto da: Past Presidente: Piero Viti; Presidente Incoming e Segretario: Francesca Sagliocco; Segretario Esecutivo: Pasquale Esposito; Prefetto: Imma Dello Iacono; Tesoriere: Alessandro Caputo; Consigliere: Gaetano Fierro; Consigliere: Ciccio Golia; Consigliere: Gino Schiavone; Consigliere: Generoso Santarpia; Rotaract: Gianluca Cioffi e Pasquale Esposito; Interact: Ciro Torella; Formazione: Alfredo Sagliocco; Effettivo: Giuliana Andreozzi; Rotary Foundation: Luigi Pane.

Nella stessa serata, vi è stato anche l'avvicendamento dei presidenti del Rotaract, la componente giovanile del Rotary: ad Adolfo Caterino è subentrato Michele Dovere che ha presentato il nuovo direttivo composto da: Vice Presidente: Silvio Guida; Segretario: Armando Di Marzio; Tesoriere: Filiberto Russo; Prefetto: Leonardo Junior Pagano; Consiglieri: Ulderico Russo, Gianluigi Capaccio; Damiano Schiavone; Francesco Boccia.

Inoltre nel corso della serata sono stati ammessi come nuovi soci la dott.ssa Benedetta Costanzo, lo psicologo Pino Tartaglia, l'avv. Gigi Ciriello ed il dott. Angelo Aversano.

La serata è trascorsa, poi, in modo piacevole, allietata, oltre che dalle pietanze preparate dai ragazzi di fuori di zucca, e alle torte polacca dei fratelli Vitale, del Pink House di Aversa, rappresentato alla cerimonia da Enzo Vitale, dai sempre graditi classici napoletani degli “Amici per Caso”, con il Maestro mandolinista Paolo Fagnoni, il Magistrato Angelo Scarpati, il chitarrista Giacomo Napolano, il cantante Tonino Crispino, nonché la “voce narrante” Romualdo Guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo presidente per il Rotary Club Aversa Terra Normanna
CasertaNews è in caricamento