menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Carlo Marino

Il sindaco Carlo Marino

Una nuova palazzina per l'ospedale: gli atti in Consiglio

Convocata la seconda seduta consiliare da remoto: riflettori puntati sull'ampliamento del nosocomio per l'emergenza coronavirus

Un nuovo edificio a 3 piani ed una struttura modulare per 24 nuovi posti letto, destinati all'ampliamento dell'ospedale 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta in questo difficile periodo di emergenza coronavirus. E' questo uno dei punti più importanti all'ordine del giorno della seconda seduta consiliare da remoto, convocata dal presidente del Consiglio Michele De Florio per martedì 17 (prima convocazione) e mercoledì 18 novembre (in seconda convocazione).

Al vaglio dell'assise l'adozione di una variante al piano regolatore generale relativa all'area interessata dal progetto, sulla quale relazionerà il sindaco Carlo Marino. Tale progetto prevede, oltre all'ampliamento del nosocomio casertano, anche la riqualificazione di un parcheggio pubblico comunale a pagamento, con rigenerazione urbana e riuso dell'area adiacente l'azienda ospedaliera, e la rigenerazione del tessuto urbano con interventi sulla viabilità ed implementazione della mobilità elettrica.

Nel corso del consiglio comunale da remoto si discuterà anche sull'approvazione del nuovo regolamento per l'affidamento senza fini di lucro a soggetti pubblici e privati di spazi destinati a verde pubblico (proposta dall'assessore Alessandro Pontillo) e sulla realizzazione di un'oasi felina (proposta dall'assessore Franco De Michele). Infine ci sarà la ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche, su cui sarà chiamato a relazionare il segretario generale del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linea bloccata sulla Roma-Napoli, centinaia di pendolari "appiedati"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento