rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Maddaloni

Il Comune assume 10 nuovi vigili urbani

Intanto il Ponte Vapore si avvia verso il dissequestro definitivo. De Filippo: "Mancano solo l'ultimo tappetino di asfalto e la segnaletica"

Il Comune di Maddaloni ha assunto 10 nuovi vigili urbani. A renderlo noto è stato il sindaco Andrea De Filippo che ha spiegato: "Quando sono arrivato di vigili addetti al servizio esterno ce n'erano pochissimi, poco motivati per motivi anagrafici ed in perenne conflitto con l'amministrazione a causa della mancanza di strumenti per operare. Oggi abbiamo assunto 10 nuovi vigili urbani e altri 3 saranno assunti nei prossimi giorni".

Il primo cittadino ha poi assicurato: "Con il piano occupazionale del prossimo anno contiamo di assumerne altri quattro. Certo non abbiamo risolto il problema. Per il momento stiamo cercando di presidiare le zone più centrali e meno quelle periferiche, ma un'inversione di tendenza c'è stata ed è evidente. Conto per la fine del mio mandato, il 2023, di arrivare a 20-22 nuovi vigili urbani per ricostruire un rapporto efficiente di presenza della polizia municipale sul territorio".

Ma gli aggiornamenti non finiscono qui. E' stato infatti quasi ultimato l'iter per la 'rinascita' del Ponte Vapore, la struttura che a febbraio del 2020 era finita sotto sequestro da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere a causa delle condizioni precarie dal punto di vista statico, non idonee a sopportare i carichi del traffico veicolare. "Deve essere fatto l'ultimo tappetino di asfalto e la segnaletica - ha detto il sindaco De Filippo - Abbiamo già avuto contatto con i tecnici della Procura e a breve ci sarà un sopralluogo che speriamo possa portare al dissequestro definitivo per poter, in tempi rapidissimi, procedere alla riapertura del ponte e sanare così una ferita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune assume 10 nuovi vigili urbani

CasertaNews è in caricamento