Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità Marcianise

Nuovi cartelloni per i turisti nei percorsi commerciali di Outlet e Centro Campania

La commissione Cultura del Comune rispolvera una vecchia proposta dell’associazione Majeutica

La commissione Cultura di Marcianise rispolvera una vecchia proposta dell’associazione Majeutica. La seduta del 26 marzo ha verbalizzato, su suggerimento del consigliere comunale Alessandro Tartaglione di ‘Marcianise Terra di Idee’, il recupero di una iniziativa del 2010 del sodalizio di via Falcone, per rilanciare e promuovere il territorio, nell’ambito di una riunione di commissione incentrata sulla toponomastica cittadina.

L’idea è quella di una cartellonistica turistica permanente da posizionare nei punti d’ingresso alla città e soprattutto nei percorsi commerciali di Outlet e Centro Campania. "Si tratta di totem permanenti, possibilmente illuminati - spiega Domenico Birnardo, presidente di Majeutica - che diano agli avventori un assaggio dei tesori nascosti della nostra città. Da diversi anni ormai, e nel 2010 noi Majeutici fummo già stimolati dall’idea, Marcianise vede passare sotto i suoi occhi migliaia di persone, spesso di altri comuni, province, di altre regioni. Ma la nostra città ne è soltanto sfiorata, perché questi visitatori, attratti dal polo commerciale, non passano per il nostro centro storico".

L’invito che Majeutica propone con questa cartellonistica è in definitiva quello di farsi un giro in città. "I totem hanno un titolo comune - spiega Luciano Restivo, di Majeutica - Visitate Marcianise, Terra di (...). Il protagonista del poster è poi l’opera di Stanzione, oppure la tela di Solimena, o ancora il Crocifisso miracoloso di Colombo, il cippo di Trentola, l’organo dell’Annunziata. A seconda dei soggetti scelti, Marcianise è chiamata ‘Terra di Storia’, Terra d’Arte’, ‘Terra di Fede’. Immagini talmente belle da risultare semplicemente irresistibili. I grandi insediamenti commerciali posti alla periferia della città sono indubbiamente considerabili come un’occasione di sviluppo, ma è altrettanto importante che essi non perdano il contatto con la città che li ospita, con il suo cuore storico. Altre città hanno avuto simili occasioni ed hanno prontamente colto il momento promuovendo, di fronte a tanto vivace segnale di progresso, il giusto recupero della propria identità storica, delle proprie potenzialità turistiche e d’accoglienza, cercando di innamorare il visitatore, incuriosirlo appena uscito al casello, strizzargli l’occhio come a dirgli: "…e dopo fatti un giro in città!”. Marcianise ha bellezze innumerevoli ed ha straordinarie opportunità per incuriosire, pubblicizzarsi e infine farsi conoscere. Il centro storico può essere rivitalizzato se tutte queste potenzialità vengono giustamente messe a frutto e se ‘il forestiero acquirente’ che esce a ‘Caserta Sud’ possa allungare il passo al Centro storico, fermarsi ad ammirare uno Stanzione, un Solimena, un D’Errico, lo splendido salotto di piazza Umberto I, i palazzi gentilizi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi cartelloni per i turisti nei percorsi commerciali di Outlet e Centro Campania

CasertaNews è in caricamento