menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere 5 Stelle Roberto Romano

Il consigliere 5 Stelle Roberto Romano

Nuova giunta, l'affondo dei 5 Stelle: "Una minestra riscaldata. Unico obiettivo superare il bilancio"

Il gruppo 'La Politica che serve' conferma il sostegno al sindaco

"Con l'ingresso dei nuovi assessori in giunta, constatiamo che la logica della spartizione politica ha avuto il sopravvento”. E’ il commento di Roberto Romano, consigliere del Movimento 5 Stelle, dopo l’ufficializzazione dei nuovi assessori effettuata dal sindaco di Aversa Alfonso Golia.

“In campagna elettorale - continua Romano - l'attuale sindaco aveva dichiarato 'mi alleo solo con i cittadini', oggi invece potrà dire, mi sono alleato con coloro i quali mi hanno dato il loro pacchetto di voti e che oggi mi presentano il conto. Se poi analizziamo i contenuti di questo rimpasto, ci accorgiamo che il sindaco, in un vero e proprio delirio di onnipotenza 'richiama' in giunta un assessore della amministrazione De Cristofaro, di cui era il maggior oppositore; promuove la più fedele consigliera comunale targata PD, referente del consigliere regionale Stefano Graziano; e alla fine mette d'accordo i consiglieri comunali della lista “La Politica che serve", che sono ormai gli unici a sostenere la sua linea politica. Dopo i mal di pancia di 5 consiglieri comunali, adesso sicuramente dovrà fare i conti con altri disturbi gastrici, e aspettiamo ora di vedere cosa sarà in grado di proporre questa squadra di assessori, che sa di minestra riscaldata, per far approvare il bilancio 2020, unico strumento di verifica per la tenuta della consiliatura”.

“Il M5S - conclude il portavoce pentastellato - condanna, in questo momento delicato per l'intera comunità, presa dall'emergenza covid-19, l'atteggiamento irresponsabile teso a mettere insieme posizioni inconciliabili, che si riveleranno tali prima o poi. Distraendo le energie necessarie per il rilancio di questo territorio e penalizzando ancora così la comunità tutta”.

Sul fronte opposto, i consiglieri del gruppo ‘La Politica che serve’ Paolo Cesaro, Domenico Menale, Antonio Andreozzi e Mariano Scuotri si augurano che "fin da subito si possa rilanciare l'azione amministrativa dopo l'emergenza coronvirus che si sta affrontando con onestà, trasparenza e rigore.  Noi come consiglieri comunali non ci tireremo indietro come già ribadito in più occasioni. Al consigliere Oliva (leggi qui il suo attacco), che ultimamente soffre di gravi amnesie, consigliamo di andarsi a rileggere la lettera di dimissioni che scrisse Francesca Sagliocco nel lasciare l'esecutivo De Cristofaro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento