Notte bianca, sospesi i riposi dei vigili. Si tratta sullo straordinario dai privati

La decisione del comandante per l’evento di sabato. Sindacati in allerta

La Notte bianca “s’ha da fare”. E’ questo l’input che è arrivato agli agenti della polizia municipale di Caserta che si sono riuniti venerdì scorso in assemblea per affrontare una serie di questioni sindacali, tra cui anche l’assenza dei fondi per lo straordinario in vista dell’appuntamento di sabato notte, dove la loro presenza sarà fondamentale per la riuscita della manifestazione. Si continua a trattare ad oltranza, con i ‘privati’ che questa mattina hanno dato anche la disponibilità a pagare in prima persona lo straordinario della polizia municipale. Il comandante Luigi De Simone ha comunque annunciato che saranno sospesi tutti i permessi per sabato visto che ci sarà la necessità di avere in campo tutti gli uomini a disposizione per garantire la riuscita della manifestazione. Una mossa che ha messo in subbuglio i sindacati, che quantomeno si attendevano una apertura al dialogo. Nelle prossime ore potrebbero giungere altre novità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento