Evaporati 190mila euro di straordinari, Notte Bianca a serio rischio per la protesta dei vigili

Per sabato non c’è ancora garanzia della presenza della polizia municipale. Allertato anche il prefetto dopo l'assemblea coi sindacati

Mancano cinque giorni ad una delle manifestazioni più importanti del periodo natalizio a Caserta, eppure si corre ancora il pericolo che lo stesso non possa essere svolto. Per sabato, infatti, ci sarebbe bisogno di un “congruo numero” di vigili urbani per dar man forte alla perfetta riuscita della Notte Bianca, ma ad oggi non ci sono ancora agenti che hanno dato la disponibilità a lavorare fino alle 3 del mattino.

Il motivo? Non ci sono i soldi e non verrebbero pagati. Ecco dunque che è facilmente spiegabile il perché dell’agitazione che regna al comando dei vigili, lì dove neanche il comandante Luigi De Simone può nulla. Già perché il problema è organizzativo. Il Comune di Caserta ha già speso i 190mila euro stanziati ad inizio anno per gli straordinari di tutti i dipendenti dell’Ente (senza che la stessa ripartizione venisse decisa coi sindacati, che sono stati rimbalzati per mesi dal dirigente...) e per i vigili urbani era stata messa ‘in cantiere’ una somma di 30mila euro che è stata consumata già da tempo.

Ora l’unica possibilità sarebbe quella dei “riposi compensativi” ma è chiaro che (quasi) nessuno lavorerebbe di sabato notte per poi recuperare ‘normalmente’ durante la settimana. Ed allora ecco che il problema diventa tutt’altro che semplice da affrontare. Della questione è stato notariato, oltre che il sindaco Carlo Marino, anche il prefetto Raffaele Ruberto: anche perché immaginare di organizzare un evento come la Notte Bianca senza polizia municipale in strada è davvero impossibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento