rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Notte Bianca a Caserta, si prova il bis dopo le polemiche su cachet e sponsorizzazioni

L'evento si dovrebbe svolgere alla vigilia dell'Immacolata. A breve il programma

Migliaia di persone in strada ed uno strascico di polemiche (per questioni economiche) che è durato quasi quattro mesi. Ma nonostante questo l’avvocato Gianpiero Menditto sembra essere convinto di voler organizzare nuovamente la ‘Notte Bianca a Caserta’. In una nota stampa dell’organizzazione si parla della data di “sabato 7 dicembre 2019 (alla vigilia dell’Immacolata) con possibile slittamento a gennaio in caso di maltempo”.

Menditto sottolinea che l’evento “sarà organizzato dal Comune di Caserta, dallo stesso avvocato e dal suo staff” e che “sarà coadiuvato da una società qualificata addetta al marketing strategy ed al reperimento di sponsorizzazioni, al fine di garantire la migliore riuscita dell’evento”.

Del resto, lo scorso anno furono proprio le mancate liquidazioni delle sponsorizzazioni a scatenare le polemiche dello stesso Menditto. Il quale, poche settimane prima, era finito al centro della discussione per le lamentele sui mancati pagamenti dei cachet da parte di alcuni artisti.

Nella nota dell’organizzazione si aggiunge che per l’edizione 2019 si “punterà su ospiti di calibro nazionale e su una serie di eventi dedicati alla musica di tendenza del momento: Trap, Hip Hop e Indie. Un evento che darà spazio anche agli artisti locali, per valorizzare i talenti della terra casertana”. Il programma degli eventi “sarà pubblico e saranno noti anche i nomi degli artisti che impreziosiranno una notte ricca di eventi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Bianca a Caserta, si prova il bis dopo le polemiche su cachet e sponsorizzazioni

CasertaNews è in caricamento