Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Bufera sulla nomina del comandante dei vigili urbani, la Cgil: "Il sindaco faccia chiarezza"

Il sindacato invita il primo cittadino a chiarire il profilo professionale del neo comandante Nicomede De Lucia

Il comandante della polizia municipale di Cesa, Nicomede De Lucia

Scoppia la bufera sulla nomina comandante della polizia municipale di Cesa. La Fp Cgil di Caserta, lo scorso 5 maggio ha chiesto al sindaco Enzo Guida chiarimenti in merito al profilo professionale del neo comandante Nicomede De Lucia, ottenendo però solo una "risposta evasiva". “Ricordiamo, qualora il sindaco non lo sapesse, che per ricoprire tale profilo occorre essere istruttore direttivo di vigilanza - dichiarano Filomena Coletta e Luigi Capaccio, Funzione Pubblica Cgil Caserta - Ci risulta che De Lucia ricopra invece, presso il Comune di Caivano, il ruolo di istruttore direttivo informatico e non il profilo professionale richiesto”.

“Nella sua risposta alla nostra organizzazione sindacale, il sindaco ha evitato di dare un riscontro chiaro alle nostre legittime richieste - aggiungono - A questo punto, rinnoviamo l’invito al sindaco a chiarire il profilo professionale del neo-nominato comandante della polizia locale. In ultima analisi la risposta del sindaco è coerente con la determinazione assunta nell’individuare l’Informatico di Caivano a nuovo comandante, insomma confondere i requisiti stabiliti per legge con i desiderata di una parte. Ricordiamo, che una convenzione tra enti non può modificare il profilo professionale richiesto per ricoprire un tale ruolo. Non si spiegherebbe dunque, la scelta di un istruttore direttivo informatico che nulla ha a che vedere con la qualifica di polizia giudiziaria che necessariamente deve possedere un comandante della polizia locale. Inoltre, sempre per chiarezza, la nota della Prefettura è stata semplice e diretta in linea con la richiesta fatta alla FP Cgil e, pertanto, non si comprende il senso della risposta fatta dal sindaco alla Cgil quando asserisce che la stessa è senza motivazioni e ragioni”. “Invitiamo il sindaco - concludono Capaccio e Coletta - a non essere evasivo e far chiarezza, nell’interesse esclusivo del Comune di Cesa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera sulla nomina del comandante dei vigili urbani, la Cgil: "Il sindaco faccia chiarezza"

CasertaNews è in caricamento