Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

I 'No Green Pass' si riorganizzano: si pensa di 'boicottare' la Reggia per le restrizioni

Al vaglio anche la possibilità di un nuovo flash mob per sabato

Continuano le riunioni tra gli aderenti a movimenti 'No green pass'. Mercoledì sera una ventina di persone si sono radunate nello spazio esterno di un locale del centro di Caserta. 

All'ordine del giorno dell'assemblea 'carbonara' le future azioni di protesta tra cui un nuovo flash mob in piazza Carlo di Borbone sabato pomeriggio, sponsorizzato attraverso il canale Telegram del movimento 'No green pass'. Non solo. Secondo quanto appreso da Casertanews, si è discusso anche di un possibile 'boicottaggio' della Reggia che, come tutti i musei d'Italia, ha ricordato che per accedere all'interno del Monumento sarà necessario esibire il certificato verde. Una disposizione che riguarda anche gli abbonati. Tra le iniziative valutate un flash mob all'esterno della biglietteria (chiusa proprio per le disposizioni Covid).

Il decreto, ricordiamo, prevede, infatti, che dal venerdì 6 agosto sarà necessario il green pass per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei (quindi anche la Reggia), istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 'No Green Pass' si riorganizzano: si pensa di 'boicottare' la Reggia per le restrizioni

CasertaNews è in caricamento