Caserta alza le saracinesche: "C'è aria di normalità. Liberatorio tornare a lavoro" | LE FOTO

Dall'abbigliamento ai parrucchieri riparte il commercio nel Capoluogo: tanto entusiasmo degli esercenti e c'è anche chi fa shopping

Carlo Sesio nel suo negozio

Caserta ha voglia di ripartire nel primo giorno di pseudo-normalità. La maggior parte dei negozi, dall'abbigliamento ai saloni di barbieri e parrucchieri, ha risollevato le saracinesche e tante persone erano in giro per qualche acquisto non limitato alla solita spesa. Prove di shopping, che se non sollevano le casse dei negozi, devastate dall'emergenza economica, almeno fanno morale e offrono speranze e prospettiva per il prossimo futuro.

E' il primo vero giorno di riapertura dopo una prima bozza di "normalità" di un paio di settimane fa. La città, complice anche la giornata calda e soleggiata, ha risposto bene e ripreso vita. I marciapiedi e le piazze casertane tornano ad essere lo spazio dove i cittadini passeggiano, si incontrano dopo tempo, sorridono da sotto le mascherine e si salutano con il gomito (ci abitueremo con sforzo anche a questo) ma almeno i casertani si riprendono Caserta. 

"E' liberatorio tornare a lavoro - dice Mirko De Lucia di Linea Sport a via Alois - Si respira un'aria di quasi normalità che fa sperare che il peggio sia passato. Per essere un lunedì mattina c'è un bel po' di movimento in giro. Ci sono anche i primi acquisti e la speranza è che possa andare meglio nei prossimi giorni". Per molti commercianti la riapertura di oggi è paragonabile quasi ad una seconda inaugurazione come conferma Marianna Testa di Head Clothing: "Eravamo noi per primi ansiosi di poter ripartire - racconta - Ci sono molte regole da far rispettare come l'ingresso di un cliente per volta e anche il cambio del layout del negozio per tenere separato il settore abbigliamento dagli accessori. Speriamo vada tutto bene". 

Nel corso della giornata di oggi per i bar c'era la possibilità anche di poter consumare al banco ma qualcuno - specie i locali più piccoli di dimensioni - sceglie ancora di proseguire con la vendita da asporto. "A noi sta andando abbastanza bene anche perchè abbiamo una storia di caffetteria a Caserta e non abbiamo aumentato i prezzi - dice Gianni Genovese dell'omonimo chalet di piazza Vanvitelli -    considerato che potrei far entrare solo una persona per volta preferiamo ancora l'asporto all'esterno. Ovviamente siamo in attesa di poter mettere i tavolini all'esterno a partire da giovedì".

Riparte anche il comparto abbigliamento di via Mazzini tra etichette sull'avvenuta sanificazione affisse ai negozi e qualche cliente che ricomincia a far capolino per fare il cambio stagione mettendo nell'armadio anche qualcosa di nuovo. "Siamo passati dall'inverno all'estate: è come se il tempo questi due mesi si fosse fermato", commenta Mario D'Anna.

LA CLIENTE: "FINALMENTE TORNIAMO DAL PARRUCCHIERE" | VIDEO

"C'è grande voglia di normalità - spiega Carlo Sesio di Charlie Uomo a via Vico - Qualcuno dei clienti abituali ha fatto qualche acquisto più come augurio di buana ripartenza che per necessità. Ma c'era bisogno di riprendere le nostre abitudini: allestire una vetrina, riaprire il negozio, salutare le persone che passano. Insomma ricominciare la nostra vita". E fuori qualche negozio c'è anche un po' di coda: "siamo passati dal freddo al caldo e dobbiamo comprare qualcosa", commenta qualche cliente.

Infine, la ripresa di parrucchieri e centri estetici: forse la categoria più ricercata in questo momento. "Noi che siamo piccole partite iva ce la siamo vista davvero brutta - raccontano le ragazze di DeFì Parrucchieri di via Patturelli -  Abbiamo preso diversi appuntamenti anche per i prossimi giorni. Cerchiamo di evitare che i clienti si incontrino e per questo abbiamo scaglionato gli appuntamenti a distanza. Poi ci sono tutte le operazioni di sanificazione che vanno fatte volta in volta e che stiamo facendo. Insomma si lavora molto per far rispettare le norme ma c'è entusiasmo per la riapertura". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano non sfonda a Caserta nonostante i big. Zinzi è il più votato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento