Attualità

La bellezza riparte da Anfiteatro e Museo Campano

Saranno i primi luoghi di cultura a riaprire nel casertano

L'Anfiteatro

Riparte anche la bellezza. Nel casertano i primi musei a riaprire sono l'Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere e il Museo Campano di Capua. La riapertura è prevista per il 19 maggio.

Con l'Anfiteatro di Spartaco riaprieanno i battenti anche la Galleria Borghese di Roma, il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia, il Museo delle Civiltà di Roma, il Museo del Paleolitico di Isernia e il Parco del Museo nazionale di Villa Pisani a Stra. Lo rende noto il Mibact in una nota.

Per il Museo Campano, invece, sranno adottati un sistema di sanificazione permanente, il contingentamento delle presenze, il distanziamento sociale e l’utilizzo di tutti i dispositivi di protezione individuale offriranno alla cittadinanza la possibilità di godere di nuovo di un’esperienza culturale unica garantendo, al contempo, la massima tranquillità sotto il profilo sanitario. "La riapertura al pubblico del Museo Campano di Capua – ha commentato il presidente della Provincia, Giorgio Magliocca – è motivo di grande soddisfazione ed è un segnale di speranza che viene lanciato all’intera comunità provinciale e regionale. Un plauso alla Direzione ed al Consiglio di Amministrazione del Museo – ha aggiunto – che hanno lavorato incessantemente per raggiungere l’obiettivo dell’immediata riapertura all’indomani dello sblocco da parte del Governo, nel pieno e totale rispetto delle linee guida di settore e di tutte le misure di sicurezza e di cautela prescritte per la prevenzione del contagio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bellezza riparte da Anfiteatro e Museo Campano

CasertaNews è in caricamento