rotate-mobile
Attualità Marcianise

Polemiche sulla gestione dell'emergenza coronavirus, 3 movimenti bacchettano l'ex sindaco

"Mentre un'intera città si sbraccia con grande fatica c'è chi ha deciso di assumere, a prescindere, il ruolo di bastian contrario"

“In questo periodo di emergenza sanitaria la nostra città sta sperimentando un momento di grande unità e solidarietà reciproca”. Lo affermano in una nota i movimenti politici Marcianise Terra di Idee, Campania in Movimento, Meetup Gruppo 5 Stelle Marcianise. “Una intera comunità si sta prodigando, ognuno facendo la propria parte, affinché questo momento sia vissuto in maniera quanto meno disagevole possibile- continuano . La stragrande maggioranza dei marcianisani ha colto in pieno la difficoltà del momento ed ognuno sta facendo la propria parte. In maniera spontanea cittadini ed imprenditori stanno ponendo in essere iniziative di solidarietà nei confronti di quanti, privati del lavoro e senza alcun paracadute sociale, stanno attraversando una grave difficoltà economica”. 

Ma i tre movimenti politici non hanno gradito le ultime invettive dell’ex sindaco Antonello Velardi. “Mentre un'intera città si sbraccia con grande fatica c'è chi, al contrario, ha deciso di assumere, a prescindere, il ruolo di “bastian contrario” che in momenti di ordinaria amministrazione poteva essere certamente tollerato perché parte del gioco democratico, ma che nella grave situazione in cui ci troviamo diventa inevitabilmente un esercizio inopportuno e per certi versi persino stucchevole. Di tutto abbiamo bisogno in questo momento fuorché delle polemiche. In questi giorni abbiamo caratterizzato i nostri interventi e le nostre proposte in forma propositiva e ribadiamo la nostra piena disponibilità a sostenere lo sforzo organizzativo che l'amministrazione comunale sta ponendo in essere per assicurare i servizi ordinari e straordinari. Siamo vicini agli impiegati, gli assistenti sociali, i funzionari, i dirigenti comunali, il commissario, i sub commissari, gli agenti di polizia municipale, gli operatori ecologici, i tecnici e gli operai delle ditte esterne comunali, che, nelle ristrettezze e nelle difficoltà del momento, stanno assicurando con il loro lavoro il funzionamento della macchina comunale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemiche sulla gestione dell'emergenza coronavirus, 3 movimenti bacchettano l'ex sindaco

CasertaNews è in caricamento