Attualità Aversa

Più controlli nella 'movida' dopo le coltellate: "Pattuglioni da 10 unità in strada"

Doppio vertice del sindaco prima in Prefettura poi con le altre forze politiche. Tavolo permanente aperto a residenti e commercianti

Più controlli da parte delle forze dell'ordine ed un tavolo permanente con tutte le forze politiche della città normanna ed aperto ai commercianti ed ai residenti delle strade interessate dal fenomeno della 'mala movida'. E' questo l'indirizzo che vien fuori dal doppio confronto del sindaco di Aversa Alfonso Golia prima con il Prefetto di Caserta e poi con gli esponenti del Consiglio Comunale. Un doppio confronto urgente e necessario anche alla luce dell'accoltellamento di un 17enne avvenuto sabato sera nella centralissima via Roma.

Insomma l'attenzione è e deve restare altissima. La mattinata del primo cittadino si è aperta con il Comitato per l'Ordine Pubblico e la Sicurezza convocato dal Prefetto Raffaele Ruberto. "Ho rappresentato le criticità che in modo esponenziale affliggono la nostra città, preoccupano tutti noi e mortificano il buon vivere comune e chi rispetta le regole - ha detto Golia a margine del vertice al Palazzo di Governo - Ho riaffermato la necessità di un controllo costante del territorio con più uomini e più mezzi. Come amministrazione abbiamo già disposto per questo fine settimana pattuglioni da dieci unità, che si aggiungeranno a quanto verrà disposto dalle altre forze dell’ordine. Il Prefetto sentite tutte le forze dell’ordine ci ha confermato che l’attenzione sulla città di Aversa è massima e ci sarà un incremento dei controlli".

Nel pomeriggio il tavolo con tutte le forze politiche. "Abbiamo condiviso la necessità di continuare con le attività intraprese ed analizzare le ricadute delle stesse - prosegue Golia - Il tavolo delle forze politiche sarà permanente, saranno invitati a partecipare anche residenti e imprenditori al fine di costruire insieme provvedimenti necessari. Naturalmente come ho sempre detto i controlli sono importanti e ci saranno ma serve una grande rivoluzione a partire da ognuno di noi, nel rispetto delle libertà di tutti e del rispetto delle regole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più controlli nella 'movida' dopo le coltellate: "Pattuglioni da 10 unità in strada"

CasertaNews è in caricamento