Movida violenta, il sindaco annuncia una nuova 'stretta'

Golia: "Noi siamo per il divertimento ma le regole ci sono e devono essere rispettate"

“Noi siamo per il divertimento ma le regole ci sono e devono essere rispettate, da tutti”. E’ il messaggio che il sindaco di Aversa Alfonso Golia ha lanciato dopo un’altra notte difficile trascorsa nella città normanna, con un’altra rissa e tre ragazzi che sono stati portati in commissariato.

Un episodio che segue di appena 24 ore quello ancora più grave in cui sono stati esplosi anche colpi di pistola: “La cronaca nera di oggi - commenta il sindaco - ci racconta di episodi di violenza in molte città della movida, da nord a sud. Senza distinzioni. E’ un problema ampio, culturale e generazionale che non si può più fronteggiare solo con attività di repressione. La settimana prossima riunieremo di nuovo il tavolo tecnico per concertare nuovi provvedimenti contro fenomeni di violenza legati alla movida”.

Possibile, dunque, che arrivi una nuova stretta nei prossimi giorni per arginare questa triste escalation di violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento