Attualità

Addio Valerio Taglione, la Lega: "Dedichiamogli il bene confiscato in via Gramsci"

La salma benedetta questa mattina al cimitero. Il direttivo della Lega si stringe intorno ai familiari: "E' una grossa perdita per la nostra comunità"

Valerio Taglione era il presidente del comitato don Peppe Diana

In tanti avrebbero voluto rendergli omaggio ed accompagnarlo nell'ultimo viaggio terreno, ma per colpa dell'emergenza coronavirus non si sono potuti svolgere i funerali. Tuttavia per la salma di Valerio Taglione, presidente del comitato Don Peppe Diana morto venerdì mattina dopo aver lottato a lungo contro un brutto male, c'è stata la benedizione presso il cimitero di Aversa.

"E' una grossa perdita per la nostra comunità - sottolineano nella nota di cordoglio la coordinatrice della Lega di Aversa Carmen D'Angelo e tutto il direttivo - Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Valerio Taglione, una persona che si è sempre saputa distinguere nella nostra città per le attività nel sociale, nella lotta contro le mafie e nel recupero di beni confiscati alla camorra. Una persona che la nostra comunità cittadina ha potuto apprezzare. Esprimiamo la nostra vicinanza a tutto il mondo che lui ha rappresentato. Saremo favorevoli a qualsiasi iniziativa che potrà vedere l'amministrazione comunale intitolare un bene confiscato al ricordo di Valerio. Un'idea potrebbe essere il bene situato in via Gramsci, da affidare anche al mondo scoutistico di cui Valerio è sempre stato un eccellente rappresentante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Valerio Taglione, la Lega: "Dedichiamogli il bene confiscato in via Gramsci"

CasertaNews è in caricamento