Studentessa dedica una poesia al prof morto improvvisamente

I versi scritti da Nikla per il compianto Vincenzo Carbone: "Al Giordani un grande uomo è andato, ma sicuramente un fiore è nato..."

Il professore Vincenzo Carbone

Una vita strappata all'improvviso, un lutto nel mondo della scuola casertana giunto nel bel mezzo degli esami di Maturità. La morte di Vincenzo Carbone, professore di sostegno all'Itis-Liceo Scientifico "Giordani" di Caserta (stroncato da un infarto ad appena 52 anni, nella mattinata di sabato 20 giugno) ha lasciato tutti sgomenti, familiari, amici, colleghi di lavoro e studenti.

Vincenzo viveva a Bellona e da tantissimi anni ormai insegnava presso l'istituto della preside Antonella Serpico, dove faceva anche parte dello staff della dirigenza. Si occupava con dedizione e soprattutto passione del coordinamento dei viaggi di istruzione. Per lui gli studenti venivano prima di qualsiasi altra cosa ed ha dedicato tutta la sua vita ad aiutare i ragazzini in difficoltà. 

Un prof davvero molto amato dai suoi studenti: scherzoso, giocherellone, sapeva in ogni occasione portare quel pizzico di allegria che non guasta mai nella vita di tutti i giorni. E ciò emerge anche da una poesia che una studentessa del 'Giordani', Nikla C., ha voluto dedicargli. 

La poesia al compianto prof Carbone

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pioggia di domenica
si è mescolata alle nostre lacrime.
La sentiamo costantemente,
Seppur silente,
Il suo ricordo è fisso nella mente.
La sua immagine resterà sempre così,
Sereno e felice dal lunedì.
Quanti sorrisi portati via,
resta solo una profonda agonia.
Vorremmo poter dire ancora una volta
"Professó dove ci porta in gita questa volta?"
Ma la distanza purtroppo è molta.
"Se non la smettete di far chiasso chiamo i carabinieri"
Quel solito messaggio della gita,
Sembrava ieri...
Pagheremmo per tornare indietro,
per vedervi fare ancora un metro,
in quell'albergo ,
per reclamare silenzio.
Al Giordani un grande uomo è andato,
ma sicuramente un fiore è nato.
Il nostro girasole sarà
che ad ogni stagione ci accompagnerà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento