rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità Macerata Campania

Muore il fratello, il parroco ai medici: "Abbiate più attenzione per le persone ammalate e per i loro familiari"

La reazione di don Rosario dopo il grave lutto. Oggi i funerali

Lutto per don Rosario Ventriglia, parroco dell'abbazia di San Martino Vescovo a Macerata Campania. E' venuto a mancare il fratello 69enne Raffaele. L'abate curato ha raccontato cosa è accaduto, non mancando di sottolineare alcune cose che l'hanno stupito e addolorato.

"Mio fratello - ha spiegato don Rosario - è stato ricoverato all’ospedale per un serio problema renale. Dopo il ricovero torna a casa e va in ospedale solo per il tempo necessario per continuare la cura in day hospital. La situazione si aggrava. Si verificano effetti collaterali gravi. Chi seguiva mio fratello non se ne accorge. Otto giorni fa, dopo una visita di controllo, viene rimandato a casa perché, a loro parere, stava bene, aveva solo un po’ di depressione e viene curato per questo. Notiamo un rapido peggioramento".

E poi continua: "Preoccupati, sabato scorso lo portiamo al pronto soccorso, resta su una barella un giorno e una notte. Stremato mi chiama pregandomi di riportarlo a casa. In questo ospedale tutti i medici che conosco sono bravissimi: non so cosa dire. Lo portiamo in un altro ospedale. I medici in poco tempo diagnosticano evidenza di tossicità immuno-correlata e altre altre complicazioni. Bisognava intervenire subito: mio fratello non stava bene, e non aveva la depressione. Pertanto, chiederei più attenzione per le persone ammalate e per i loro famigliari. In questo, credo che i medici siano personalmente responsabili. Diventa medico che si prende cura dell’ammalato. Ecco: più attenzione".

Un grave lutto che ha colpito l'intera comunità di Macerata Campania. Oggi alle 16:30 si svolgeranno i funerali: le esequie muoveranno dalla casa dell'estinto in via Gobetti e proseguiranno per l'Abbazia di San Martino Vescovo.

Cordoglio per la dipartita del fratello del parroco nonché padre del capo battuglia Rosario espressa dall'Arcivescovo Salvatore Visco e tutto il presbiterio, dal Comune di Macerata Campania, dall'associazione Sant'Antuono Le Battuglie di Pastellessa, dal Consiglio Pastorale dell'Abbazia di San Martino Vescovo, dalla Caritas Parrocchiale, dal gruppo Santa Marta, dal gruppo "L'ombra nov", dai componenti della Battuglia "I wuagliun ra vie e for".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore il fratello, il parroco ai medici: "Abbiate più attenzione per le persone ammalate e per i loro familiari"

CasertaNews è in caricamento