Attualità Maddaloni

I cani randagi 'inguaiano' il Comune: 2 vittime chiedono risarcimento

Due citazioni in giudizio dinanzi al giudice di pace per l'Ente

Vengono morsi da un cane randagio e trascinano il Comune in tribunale. E' quanto accaduto a Maddaloni dove un uomo e i genitori di una minore hanno citato l'Ente in giudizio dinanzi al giudice di pace, per sentirlo condannare al risarcimento danni. 

L'uomo, secondo quanto denunciato dal suo legale, sarebbe stato morso con violenza alla mano destra da un cane randagio mentre percorreva a piedi via Vallone e avrebbe riportato gravi lesioni. Stessa sorte per la minore che, a seguito del morso di un randagio, sarebbe finita al Pronto soccorso dell'ospedale di Maddaloni.

Ora dunque il Comune è chiamato a difendere i propri interessi dinanzi al giudice di pace. Ed è per questo che il responsabile comunale agli Affari Legali, Ascanio Santangelo, su deliberazione di giunta, ha dato mandato all'avvocato Clemente De Matteo di difendere l'Ente nei due giudizi in tribunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cani randagi 'inguaiano' il Comune: 2 vittime chiedono risarcimento

CasertaNews è in caricamento