Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità Castel Volturno

"Un modello stile Caivano anche a Castel Volturno"

L'assessore Santagata: "Per affrontare e risolvere i tanti problemi che attanagliano il nostro bellissimo territorio"

"Per affrontare e risolvere i tanti problemi che attanagliano il nostro bellissimo territorio bisogna trasferire il 'Modello Caivano' anche a Castel Volturno". Queste le parole dell'assessore comunale Pasquale Santagata, da alcune settimane anche commissario cittadino del circolo di Fratelli d'Italia. "A Caivano - continua il delegato della giunta diretta dal sindaco Luigi Umberto Petrella - il governo centrale, con in testa la premier Giorgia Meloni, è intervenuto in maniera decisa per affrontare una situazione che era ormai incancrenita nel sistema sociale della città. In pochi mesi, attraverso dei provvedimenti precisi e mirati, è stato fatto tantissimo al punto che ormai si parla di 'Modello Caivano'. Perché non trasferire tutto questo anche a Castel Volturno? Ne ho parlato già con i nostri rappresentanti in Parlamento e sono certo che a breve riusciremo ad ottenere dei riscontri. La vicinanza del governo centrale alla nostra città è evidente e in questi mesi si è fatta sentire in maniera tangibile. Non ci fermeremo e chiederemo ancora di più fino a che non si inizierà a parlare di 'Modello Castel Volturno'. Si potrebbe pensare di intervenire con delle leggi che andrebbero ad inasprire le punizioni legate ai reati di immigrazioni clandestine, una vera e propria piaga della nostra città. Inoltre, si potrebbero introdurre delle nuove misure di contrasto al disagio giovanile e alla criminalità minorile. I giovani sono il nostro futuro, abbiamo il dovere di tutelarli per garantire uno sviluppo economico e sociale di Castel Volturno", conclude l'assessore Santagata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un modello stile Caivano anche a Castel Volturno"
CasertaNews è in caricamento