Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità Trentola-Ducenta

Microchip day nel piazzale del Jambo: eseguite 35 inoculazioni

Il vice sindaco Sagliocco: "Non ci aspettavamo una partecipazione così massiccia"

Il microchip day a Trentola Ducenta, giornata di inoculazione gratuita del microchip, ha avuto uno straordinario successo. L’iniziativa, promossa dall’assessore alla Cultura, Vincenzo Sagliocco e dal sindaco Michele Apicella, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asl Caserta 2, per il quale erano presenti i medici veterinari Stefano Reccia e Salvatore Di Micco, e con il sostegno e supporto delle associazioni zoofile Anpana Gepa e Nogra, rappresentate rispettivamente dal Angelo Capaccio e Eschilo Giannetti, si è svolta all’interno del piazzale del Centro Commerciale Jambo1, grazie alla disponibilità dei vertici della struttura ed in particolare del direttore Luigi Credendino. Numerosa ed anche inaspettata è stata la partecipazione all’iniziativa, pubblicizzata capillarmente anche attraverso l’attività diffusiva svolta da Angelo Quindici e Michele Pirozzi, tanto che il risultato finale è stato quello di aver provveduto a ben trentacinque inoculazioni del microchip. Tanti i curiosi che si sono fermati a guardare e ad accarezzare i numerosi cani presenti e tanti anche coloro che, approfittando della presenza dei due esperti medici veterinari, hanno chiesto consigli e suggerimenti, invitando gli organizzatori a ripetere l’iniziativa.

Microchip day trentola ducenta-3

“Non ci aspettavamo – ha dichiarato il vice sindaco Vincenzo Sagliocco – una partecipazione così massiccia visto che l’evento si è svolto di sabato mattina con una splendida giornata di sole, il che ci aveva fatto credere che molti avrebbero preferito recarsi al mare. Ed invece così non è stato. In tanti hanno portato i loro cani presso la struttura del Jambo, rispondendo presente all’iniziativa in favore dei cani. Un ringraziamento va principalmente al sindaco, che ha prontamente accolto e supportato l’idea, al Servizio Veterinario dell’Asl di Caserta, rappresentato da Salvatore Di Micco e Stefano Reccia, che hanno immediatamente offerto la loro disponibilità, ai responsabili della associazioni zoofile che ci hanno supportato nelle diffusione e divulgazione della notizia oltre ad offrire il loro contributo presentandosi numerosi all’evento unitamente a due veri sostenitori quali sono stati Angelo Quindici e Michele Pirozzi. Ultimo ma non meno importante, un sentito grazie va al direttore del Jambo, Luigi Credendino che, come sempre, ha mostrato grande sensibilità e disponibilità verso le iniziative di questa amministrazione comunale, fornendo un valido contributo all’organizzazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Microchip day nel piazzale del Jambo: eseguite 35 inoculazioni

CasertaNews è in caricamento