rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Attualità Trentola-Ducenta

Boom di presenza al primo 'microchip day'

Previste altre due giornate a maggio e giugno

Il primo dei tre “microchip day”, giornata di inoculazione gratuita del microchip, programmati nei mesi di aprile, maggio e giugno, ha avuto uno straordinario successo, coinvolgendo persone provenienti anche da fuori città che si sono recate nel piazzale del Centro Commerciale Jambo di Trentola Ducenta, gentilmente concesso dai vertici ed in particolare dall’amministratore delegato Salvatore Scarpa e dal direttore Luigi Credendino, per ottenere l’applicazione gratuita del microchip e la successiva iscrizione all’anagrafe canina.

L’iniziativa è stata promossa dall’assessore alla Cultura, Vincenzo Sagliocco, e dal sindaco Michele Apicella, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asl Caserta 2 per il quale era presente il medico veterinario Stefano Reccia, e con il sostegno e supporto delle associazioni zoofile Anpana Gepa e Nogra, rappresentate rispettivamente dal Angelo Capaccio e Eschilo Giannetti.

Oltre ogni aspettativa è stata la partecipazione all’iniziativa, pubblicizzata anche attraverso l’attività diffusiva svolta da Angelo Quindici e Michele Pirozzi, anime pulsanti dell’organizzazione, che si sono impegnati tanto che il risultato finale è stato quello di aver raggiunto circa cinquanta inoculazioni del microchip. La presenza di tanti cani ha fatto sì che molti curiosi si fermassero a guardare le operazioni di inserimento del microchip e ad accarezzare i cani presenti. La presenza di un esperto medico veterinario ha indotto molti presenti a chiedere consigli e suggerimenti.

“Dopo il successo della prima edizione organizzata da questa amministrazione - ha dichiarato il vicesindaco Vincenzo Sagliocco -, visti i risultati soddisfacenti, abbiamo ritenuto di ripetere l’iniziativa programmando una serie di incontri e la massiccia partecipazione ci conforta e ci conferma la bontà della decisione. Il successo ottenuto è frutto di un lavoro di squadra pertanto sento il dovere di esprimere un sentito ringraziamento, innanzitutto a due veri sostenitori dell’iniziativa quali sono stati Angelo Quindici e Michele Pirozzi e ai vertici del Jambo nelle persone di Salvatore Scarpa e Luigi Credendino che offrono sempre collaborazione e disponibilità verso le iniziative dell’amministrazione comunale. Va sottolineato che senza il Servizio Veterinario dell’Asl di Caserta la manifestazione non si sarebbe potuta svolgere e anche l’apporto delle due associazioni zoofile è stato determinante per la buona riuscita. Infine, voglio ringraziare il sindaco Michele Apicella che ha, da subito , appoggiato la mia idea”.

Intanto, lo staff al completo già è partito per organizzare il secondo appuntamento che prevede grosse novità per chi ama gli animali ed in particolare i cani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di presenza al primo 'microchip day'

CasertaNews è in caricamento