Miasmi notturni, cittadini barricati in casa. "Ronde per scoprire l'origine della puzza"

I residenti di Gricignano chiedono interventi al sindaco. Santagata prepara l'operazione di controllo

Il sindaco di Gricignano di Aversa, Vincenzo Santagata

Da alcuni giorni i cittadini di Gricignano di Aversa lamentano dei miasmi notturni che rendono necessaria anche la chiusura di finestre e porte per non far entrare la 'puzza'. Gricignano, così come i vicini Teverola e Carinaro, hanno per anni subito il dramma della Ecotransider ma quando il problema sembrava essere risolto ecco che è tornata la nauseabonda puzza che ha portato decine di cittadini a chiedere chiarezza, e soprattutto interventi, al sindaco Vincenzo Santagata

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino ha voluto subito chiarire che "non si tratta di miasmi che arrivano dalla zona industriale di Gricignano o da quelle vicine" ma che si presume possano arrivare dalla zona industriale di Pascarola o da quella di Marcianise. Fatto sta che nei prossimi giorni "abbiamo già pensato a delle ronde notturne - ha detto il sindaco - alle quali parteciperò personalmente con i miei consiglieri per valutare l'origine della puzza e per capire come bisogna intervenire. Non possiamo pensare di dover restare barricati in casa in un periodo caldissimo come quello che ci apprestiamo a vivere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento