Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Camici bianchi sotto attacco: "Solo speculazioni pubblicitarie"

Condanna unanime di medici ed avvocati sulle ingiustificate azioni legali contro il personale sanitario

Medici in prima linea ed abbandonati dalle istituzioni. Addirittura sotto attacco legale grazie a qualche avvocato che prospetta ai propri clienti, di solito familiari di persone che transitano per gli ospedali, tutele "fantasiose" e lauti risarcimenti, pur di ottenere un ritorno pubblicitario. 

A pronunciare la parola "basta" a questa malaprassi sono stati gli ordini dei Medici di Caserta e degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, rispettivamente rappresentati dai presidenti Erminia Bottiglieri ed Adolfo Russo, attraverso una nota congiunta con cui è stata ribadita la solidarietà al personale che ogni giorno è impegnato in corsia con "abnegazione, sacrificio e tutela della salute pubblica". 

Toghe e camici bianchi, unitamente, condannano "l’atteggiamento di coloro che, in forma impropria e deontologicamente scorretta, sviliscono la nobile professione di avvocato pubblicizzando e vantando tutele giudiziarie spesso ingiustificate" frutto di "ignobili iniziative pubblicitarie".

I due ordini professionali, dunque, stigmatizzano "i comportamenti dei pochi che tentano di speculare veicolando un'immagine dell’Avvocatura non edificante", si legge nella nota stampa. "Con questa iniziativa - spiega il presidente Russo - Gli avvocati ribadiscono il loro impegno a tutela dei medici che sono ingiustamente attaccati e stigmatizzano comportamenti che eccedono i limiti deontologici della nostra professione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camici bianchi sotto attacco: "Solo speculazioni pubblicitarie"

CasertaNews è in caricamento