rotate-mobile
Attualità

Medaglia per il comandante casertano che ha messo in salvo chi fuggiva dai talebani

Il ministro della Difesa ha firmato il decreto

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha firmato il decreto per la medaglia di bronzo al merito aeronautico al colonnello casertano Antonio Vivolo. Un grande riconoscimento per il militare 45enne che si è distinto per aver messo in salvo chi fuggiva dai talebani.

Questa la motivazione per la concessione della medaglia: "Comandante del Comando Aereo del Contingente italiano in Kuwait, impegnato nelle operazioni di coalizione 'Inherent Resolve' in Iraq, forniva un contributo eccezionale e determinante per il successo dell'operazione 'Aquila Omnia', attivata per l'evacuazione di connazionali e personale afghano in fuga dai territori occupati dai talebani, assicurando un supporto logistico-operativo straordinariamente efficace di assistenza al ponte aereo appositamente istituito. In un contesto di molteplici, sostenute e concomitanti operazioni militari, motivava i propri uomini al fine di superare, con abnegazione e coraggio, le criticità legate a uno scenario reso complesso dalle attività in corso e dalla necessità di esprimere efficacia ed efficienza, nonostante l'eccezionale sforzo psicofisico richiesto e operando in un periodo legato al persistente rischio epidemico legato al contagio da Covid-19. Magnifica figura di Comandante, dotato di eccezionali doti di leadership e convinto spirito istituzionale, contribuiva ad accrescere il lustro e il decoro dell'Aeronautica Militare e della Nazione in contesto internazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia per il comandante casertano che ha messo in salvo chi fuggiva dai talebani

CasertaNews è in caricamento