rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Addio alle mascherine: il simbolo della pandemia torna nel cassetto

Scompare l'obbligo anche sui mezzi di trasporto ma resta per gli ospedali

Mascherine addio. Da domani, 1 ottobre, scade l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale, diventati il simbolo della pandemia, su tram, treni, metro, bus e navi.

Un nuovo allentamento, dunque, sulle restrizioni. Le mascherine resteranno obbligatorie nelle strutture sanitarie e negli ospedali anche per i visitatori. Si attende ad ore l'ordinanza del Ministero della Salute ma in Campania il presidente De Luca ha giocato d'anticipo con un proprio provvedimento con cui si dispone l'obbligo di indossare le mascherine: "in tutte le strutture sanitarie, di ospitalità e lungodegenza, nelle Rsa, nelle residenze sanitarie assistenziali, negli hospice, nelle strutture riabilitative e nelle strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti". Per quanto riguarda i mezzi di trasporto, invece, la Regione "raccomanda" l'uso delle mascherine: quindi non sono obbligatorie ma consigliate.

Resta in vigore fino al 31 ottobre il protocollo per la sicurezza sui luoghi di lavoro, secondo il quale è possibile per i datori di lavoro imporre l’obbligo di mascherine nel caso in cui non possa essere garantito il distanziamento.

Altro obbligo che resta in vigore è quello vaccinale per il personale sanitario: la misura scadrà il 31 dicembre 2022. Allo stesso modo non cambiano le regole sull’obbligo di green pass per accedere alle strutture sanitarie: sembra probabile anche in questo caso una conferma fino alla fine dell’anno. Salvo diversi interventi del prossimo governo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alle mascherine: il simbolo della pandemia torna nel cassetto

CasertaNews è in caricamento