Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Mascherine gettate a terra, il consigliere: "Servono contenitori per lo smaltimento"

Tenneriello presenta una mozione: "L'abbandono di dispositivi di protezione individuale in strada può generare un grave danno ambientale"

Il consigliere comunale Angelo Tenneriello

Mascherine e guanti anti-Coronavirus gettati per strada dopo il loro utilizzo. L'indecorosa abitudine di alcuni cittadini ha spinto il consigliere comunale di Maddaloni, Angelo Tenneriello, a presentare una mozione indirizzata al sindaco Andrea De Filippo e alla sua giunta.

"L'abbandono di mascherine e guanti monouso potrebbe generare un grave danno ambientale - sottolinea il consigliere nella mozione - dato che la maggior parte dei dispositivi sono realizzati in fibre di polipropilene o poliestere (cioè plastica), oppure ancora in lattice, nitrile, pvc o altri materiali sintetici, tutti prodotti che, se non correttamente smaltiti, alla prima pioggia rischiano di finire nei tombini andando direttamente ad inquinare fiumi, laghi e mari. Per non parlare poi del grave problema di igiene e sicurezza sanitaria che ne potrebbe scaturire".

Per tali motivi, il consigliere comunale Tenneriello ha chiesto a sindaco e giunta di "prevedere il posizionamento sull'intero territorio comunale di specifici contenitori per lo smaltimento dei dispositivi di protezione individuale; di obbligare tutte le attività commerciali, comprese quelle mercatali, a posizionare in corrispondenza dell'uscita apposito contenitore in cui poter smaltire guanti e mascherine dopo il loro utilizzo; di prevedere sanzioni per i cittadini che gettino dpi su strade o luoghi pubblici ed infine sanzioni per le attività commerciali che non si dotino di contenitori per lo smaltimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine gettate a terra, il consigliere: "Servono contenitori per lo smaltimento"

CasertaNews è in caricamento