Volontari in strada con buone pratiche, consigli e mascherine

I ragazzi di "Si Teverola ODV" e del Servizio Civile forniranno dispositivi a chi ne è sprovvisto

"Teverola si protegge" è la nuova iniziativa dei volontari di Si Teverola Odv. Indossare le mascherine, mantenere il distanziamento sociale e rispettare tutte le direttive magari anche scaricando l’app Immuni. Sono alcuni dei messaggi che i volontari dell’Associazione Si Teverola ODV e i volontari del Servizio Civile Teverola si apprestano a portare in giro per la città contribuendo alla campagna di sensibilizzazione avviata dell’Amministrazione Comunale. L’iniziativa, ispirata da un input della professoressa Caterina Genovese, è stata subito accolta dal sodalizio che ha deciso di non limitarsi ad un’azione informativa di sensibilizzazione sull’uso corretto della mascherina, ma fornendone una a chi l’avesse dimenticata a casa o ne indossasse una particolarmente malmessa. Le mascherine sono state rese disponibili alla cittadinanza grazie alla generosità dai fratelli teverolesi Mario e Nicola Caputo che hanno donato all'associazione un congruo numero di dispositivi di protezione. I volontari in “blu” saranno presenti già venerdì 6 novembre, in area mercato, con una iniziativa informativa per le famiglie e, nei giorni successivi, in giro per la città a diffondere i messaggi e sensibilizzare tutta la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento