rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Vitulazio

La 'mascherina sospesa' per le famiglie in difficoltà: consigliere scrive al sindaco

La proposta del consigliere Di Gaetano in una lettera al sindaco

"La pandemia ha aggravato le diseguaglianze e noi consiglieri comunali dobbiamo fare la nostra parte". E' quanto scrive in una lettera  indirizzata al sindaco di Vitulazio Raffaele Russo e al delegato alle poltiche sociali il consigliere comunale Francesco Di Gaetano per sostenere le famiglie in difficoltà.

"Per le persone che durante la pandemia hanno subito conseguenze terribili, ho pensato all'idea delle mascherine e dei gel disinfettanti sospesi. Presso le attività che aderiranno all'iniziativa, farmacie, tabaccherie, cartolerie ma non solo, i cittadini potranno acquistare mascherine FFp2 e gel disinfettanti e lasciarli “sospesi”. I volontari della Protezione Civile comunale e quelli della Croce Rossa provvederanno a raccoglierli e verranno subito distribuiti alle persone che ne hanno bisogno e che senza potrebbero essere denunciate e multate".

L’idea, già realizzata in alcune città, nasce dalla tradizione napoletana del “caffè sospeso, l’usanza di lasciare una tazzina di caffè già pagata al bar a chi non può permettersela. Chiedo di raccogliere il mio appello" conclude il Di Gaetano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'mascherina sospesa' per le famiglie in difficoltà: consigliere scrive al sindaco

CasertaNews è in caricamento