Museo della canapa a due passi dalla Reggia, Martino: "Beni dismessi diventino risorsa"

La candidata di Italia Viva propone un progetto di riconversione dell'ex Canapificio

Luigia Martino

"Un museo della canapa nell'ex Canapificio a Caserta". È l'idea lanciata da Luigia Martino, candidata al consiglio regionale con Italia Viva, per valorizzare il complesso industriale, ormai dismesso, a due passi dalla Reggia di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'immobile è di proprietà della Regione ed è attualmente sotto sequestro per inagibilità - prosegue Martino - Bisogna dare impulso ad un'opera di riqualificazione strutturale dei capannoni industriali che rappresentano la storia di Terra di Lavoro. I visitatori potrebbero vedere le vasche per la macerazione ancora presenti al piano interrato oltre ad ascoltare la storia di una coltura che rappresenta una tradizione di tutta la Provincia di Caserta. Inoltre - prosegue la candidata - i capannoni ben si presterebbero ad ospitare un hub per startup, postazioni per co-working ed anche piccoli stand di prodotti locali, come la mozzarella di bufala, non essendoci punti vendita nei pressi di un attrattore turistico come la Reggia di Caserta. Un progetto a impatto zero, simile a quello del Matadero di Madrid, attraverso la riconversione di un bene esistente che potrebbe diventare una risorsa. Serve volare alto per fare crescere il territorio", conclude Martino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento