rotate-mobile
Attualità Marcianise

Regionali, Iodice: "Ripartire dagli impianti di smaltimento rifiuti e dal litorale domitio"

La candidata di 'Noi Campani' sottolinea alcune delle sue priorità: "Il litorale deve essere rivalutato perché massacrato dalla speculazione edilizia, criminalità organizzata, inquinamento delle falde acquifere fluviali e marine"

Rivalutazione e rilancio del territorio e salvaguardia dell’ambiente: sono queste alcune delle priorità della candidata al consiglio regionale nella lista ‘Noi Campani’ Maria Luigia Iodice. "Campania Terra felix. Proprio così chiamavano la nostra terra fertile e felice da cui tanto si è ricavato in passato e da cui ancora tanto ci si può aspettare. La nostra terra – sottolinea la Iodice - può essere ancora una fonte di grandi soddisfazioni per noi che in essa viviamo e di cui possiamo definirci orgogliosi. La Campania da ‘Terra dei Fuochi’ può e deve diventare un modello nazionale per le politiche di tutela ambientale, tema che mi è tanto a cuore. Come? La risposta è molto semplice, basti pensare alle impiantistiche moderne per lo smaltimento dei rifiuti già presenti in Campania, alla costruzione di un rapporto tra economia e ambiente e soprattutto bisogna avere la capacità di sensibilizzare i cittadini alla tutela dell’ambiente attraverso il proprio esempio".

La candidata Maria Luigia Iodice sposta la sua attenzione sul litorale domitio: "Caserta – afferma - in quanto provincia marinara non deve più rinunciare al suo litorale, che deve essere rivalutato perché massacrato dalla speculazione edilizia, criminalità organizzata, inquinamento delle falde acquifere fluviali e marine. Per questo sarà fondamentale continuare il lavoro iniziato con il Masterplan del litorale Domitio-Flegreo, progetto promosso ed avviato dall’attuale giunta regionale capeggiata dal governatore Vincenzo De Luca".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Iodice: "Ripartire dagli impianti di smaltimento rifiuti e dal litorale domitio"

CasertaNews è in caricamento