Attualità

Macchia nera in mare, Oliviero: "Stop a sversamenti senza scrupoli"

Il presidente della commissione regionale Ambiente pronto a convocare un'audizione per "porre fine a questo scempio"

Gennaro Oliviero, Giuseppe Scialla e Salvatore Raimondo sulla foce dell'Agnena

Anche il presidente della commissione regionale sull'Ambiente, Gennaro Oliviero, si è recato sulla foce dell’Agnena per verificare lo scempio della macchia nera che si è riversata a mare: “Bisogna immediatamente risalire alla natura della macchia ed ai colpevoli, la mia commissione si è già attivata”. Accompagnato dal capogruppo Pd del consiglio comunale di Castel Volturno Giuseppe Scialla e dal segretario comunale sempre del Pd Salvatore Raimondo, il consigliere regionale Oliviero ha effettuato un sopralluogo sulla foce del canale Agnena dove nella giornata di mercoledì 6 maggio è spuntata una macchia nera non identificata che dal canale si è gettata nel mare.

“Da questa mattina sono in contatto con gli organi competenti per risalire alla natura della macchia e verificare che danno ambientale è stato causato alle acque del mare - dichiara Oliviero - Stiamo attendendo le analisi dell’Arpac e solo dopo potremmo, attraverso le indagini delle forze dell’ordine, risalire anche agli autori di questo scempio. Nei prossimi giorni convocherò un’audizione della commissione ambiente con tutti gli enti competenti, in modo da mettere in campo iniziative mirate ad evitare che nel futuro non avvenga più uno sversamento dai canali a mare, da personaggi senza scrupoli che deturpano un bene primario come le acque del nostro meraviglioso litorale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchia nera in mare, Oliviero: "Stop a sversamenti senza scrupoli"

CasertaNews è in caricamento