rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità Cellole

Mare marrone, denuncia all’Arpac: “Da 10 giorni impossibile fare bagno”

Villeggianti di Baia Felice inferociti per la presenza di alghe a riva

Allarme per le alghe rosse a riva lungo la costa casertana. Segnalazioni sono pervenute dalla zona di Baia Felice dove - riferiscono alcuni villeggianti - il fenomeno andrebbe avanti da una decina di giorni. 

L'acqua, per la presenza delle alghe, presenta un colore marrone diventando poco invitante per i tanti che in questo mese affollano le spiagge. Un legale - in vacanza nella località balneare di Cellole - ha già inoltrato un esposto ad Arpac e Comune chiedendo un immediato intervento. E ci sono turisti inferociti: "Da 10 giorni non riesco a fare il bagno", commenta una donna. Di certo un brutto colpo per il settore turistico e quanti hanno acquistato con sacrifici una casa per trascorrere le vacanze. 

Segnalazioni analoghe pervengono anche da Baia Domizia e Mondragone. "Abbiamo chiesto ad Arpac di effettuare dei test - fa sapere il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli - Bisogna capire in fretta se si tratti di un fenomeno “naturale”, magari legato alle alte temperature, oppure se alla base vi sia un problema più grave e legato all’inquinamento. Attendiamo dei riscontri. In ogni caso bisogna sempre tenere i riflettori sulla questione mare che è un bene che va tutelato anche per incentivare il turismo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare marrone, denuncia all’Arpac: “Da 10 giorni impossibile fare bagno”

CasertaNews è in caricamento