Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità Aversa

“Sindaci e poi podestà”: 4 consiglieri firmano manifesto contro sindaco ed assessore

"Sancita la cancellazione della commissione non assoggettabile"

“Sindaci e poi podestà”. E’ il titolo del manifesto firmato dai consiglieri comunali che fanno parte della commissione Cultura di Aversa per sferrare un nuovo attacco al sindaco Alfonso Golia ed all’assessore Luisa Melillo.

Nel manifesto fatto affiggere per le strade di Aversa da Paolo Santulli, Maurizio Danzi, Luigi Dello Vicario ed Alfonso Oliva si legge: “L’illuminata Eccellenza, il Podestà Alfonso Golia, sua ‘Altezza’ Luisa Melillo, con una delibera di giunta comunale, hanno sancito, di fatto, la cancellazione della non assoggettabile commissione Cultura, eletta democraticamente dal consiglio comunale. Cose inverosimili, tragicomiche, purtroppo all’ordine del giorno, di questa improvvisata amministrazione arcobaleno”.

manifesto commissione cultura aversa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sindaci e poi podestà”: 4 consiglieri firmano manifesto contro sindaco ed assessore

CasertaNews è in caricamento